Controlli non distruttivi

Perché effettuare i controlli non distruttivi?

La normativa relativa alle verifiche periodiche ex art. 71 prevede per alcune macchine (per semplificare soprattutto quelle non fisse e che lavorano all’ aperto) una revisione di controllo ogni 20 anni chiamata verifica ventennale. Nulla dice per le altre attrezzature lasciando alla sensibilità del verificatore periodico la discrezionalità di chiedere o meno controlli più approfonditi.

Già prima della legge però alcune norme di buona tecnica prevedevano dopo dieci anni di vita della macchina una indagine che partendo dalla valutazione della fatica (cicli di vita) approfondisse anche alcuni aspetti strutturali primo fra tutti la continuità delle saldature.

Noi, come Organismo Abilitato ai sensi del D.M. 11/04/2011, in sede di autorizzazione dobbiamo indicare un laboratorio cui affidarci nel caso ci servissero tali ulteriori verifiche.

Cosa sono i controlli non distruttivi?

I controlli non distruttivi sono in grado di fornire informazioni sullo stato delle imperfezioni di un prodotto, sulla sua compattezza e sui risultati delle successive lavorazioni sino al prodotto finito, o di monitorare il degrado di strutture in servizio.

Quali sono i tipi di esame?

    Esame visivo (VT)
    Radiografie (RT)
    Ultrasuoni (UT)
    Liquidi penetranti (PT)
    Magnetoscopia (MT)
    Prove di tenuta (LT)
    Correnti indotte (ET)
    Permeabilità magnetica
    Esami endoscopici con videoregistrazione e misura del difetto
    Estensimetria
    Durezze in campo
    Analisi e repliche metallografiche
    Analisi chimiche (PMI)

Effettuati sia in sede che fuori sede

Con quali metodi vengono effettuati gli esami?

I metodi più comunemente utilizzati sono:

    L’esame visivo
    La radiografia
    Gli ultra suoni
    La magnetoscopia
    I liquidi penetranti
    La rilevazione di fughe
    Inoltre: le correnti indotte, la termografia, l’estensimetria, l’emissione acustica e la permeabilità magnetica.

Il successo dei risultati di queste prove è legato in gran parte alla preparazione dei tecnici che le esegue e ne interpretano i risultati. Il nostro personale che esegue i controlli non distruttivi è approvato PED in tutti i metodi.

Per info o preventivi, contattaci compilando l'apposito form.